Raccolta differenziata Busto Arsizio: come dividere i rifiuti

A Busto Arsizio è in funzione il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. Ogni famiglia deve quindi dividere la spazzatura prodotta secondo cinque categorie:

  • Frazione residua (indifferenziata)
  • Carta, cartone e tetrapak
  • Frazione organica (umido)
  • Plastica
  • Vetro, alluminio e banda stagnata

Ma cosa va dove? Sul sito di Agesp, società che si occupa della raccolta rifiuti, è presente una descrizione puntuale. Ve la riporto.

Indifferenziata

raccolta differenziata, indifferenziata, frazione residua, busto arsizio

Cosa si può buttare nel sacco viola

Rifiuti residuali non altrimenti recuperabili; stracci e tessuti; carta sporca, unta; carta plastificata, oleata, chimica e carbone; garze, cerotti e siringhe esclusivamente con ago protetto; pannolini; fazzoletti usati; bastoncini per l’igiene delle orecchie; lettiere per animali; mozziconi di sigaretta; sacchi per aspirapolvere; lampadine ad incandescenza (protette); audio e video cassette; giocattoli, bottoni; cenere del camino; polistirolo da imballaggio, postate in plastica.

Non si può buttare nel sacco viola

Frazioni differenziate; rifiuti ingombranti; rifiuti liquidi; rifiuti pericolosi (spray, pile, neon, venirci, etc.); oggetti acuminati (che possono lacerare i sacchi o provocare lesioni agli addetti); tetrapak (contenitori di latte, vino, succhi di frutta, etc.); materiali ferrosi.

Carta, cartone e tetrapack

carta, cartone, tetrapack, raccolta differenziata, busto arsizio

Cosa si può buttare nella carta

Carta e cartone; giornali, riviste, quaderni, fogli; biglietti; cartellette; scatole, scatoloni fustellati di cartone; libri; imballaggi primari e secondari, etc.; tetrapack (contenitori di latte, vino, succhi di frutta, etc.).

Non si può buttare nella carta

Carta oleata, plastificata o chimica; fustini dei detersivi plastificati; carta sporca.

Umido

frazione organica, umido, raccolta differenziata, busto arsizio

Cosa si può buttare nell’umido

Scarti e avanzi di cucina crudi e cotti; gusci d’uovo; scarti di frutta e verdura; lische, ossa; fondi di caffè, bustine di the; interiora di piccoli animali; croste di formaggio; pane; gusci, bucce, baccelli, ortaggi, noccioli.

Non si può buttare nell’umido

Scarti liquidi; sfalci e resti di giardinaggio; plastica, polistirolo; carta oleata, tetrapack; barattoli; tubetti; spray; vaschette; lettiere di animali; stracci, pannolini; medicinali; garze, cerotti.

Plastica

plastica, raccolta differenziata, busto arsizio

Cosa si può buttare nel sacco giallo della plastica

Contenitori in plastica per liquidi costituiti da PET (bottiglie d’acqua o bevande, etc.), PE (flacconi per detergenti e cosmetici, etc.); PVC (bottiglie d’acqua etc.); tubetti salsa e dentifricio; confezioni rigide/flessibili per alimenti (es. affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura); buste e sacchetti per alimenti; vaschette porta-uova, vaschette e barattoli per gelati, contenitori per yougurt e dessert; reti per frutta e verdura; film e pellicole; vasi per vivaisti; piatti e bicchieri in plastica.

Non si può buttare nel sacco giallo della plastica

Oggetti in plastica (giocattoli, cassette frutta, etc.); qualsiasi manufatto non in plastica, beni durevoli in plastica (elettrodomestici, articoli casalinghi, complementi d’arredo); custodie per cd, musicassette e videocassette; posate in plastica; canne per irrigazione; barattoli e sacchetti per colle, vernici e solventi; borse e zainetti, posacenere e portamatite; cartellette portadocumenti; componentistica e accessori auto; vasi e sottovasi.

Vetro

vetro, alluminio, busto arsizio, raccolta differenziata

Cosa si può buttare nel secchiello del vetro

Rifiuti vetrosi (bottiglie, vasetti, bicchieri) di qualsiasi colore senza tappi; rifiuti di alluminio (lattine, barattoli, vaschette e fogli marcati “AL”, etc.); barattoli di latta (scatole di pelati, del tonno, etc.).

Non si può buttare nel vetro

Oggetti in ceramica (piatti, tazzine, etc.); oggetti in plastica (sacchetti, etc.); specchi e lampadine; lastre di vetro; oggetti in ferro; confezioni rivestite di carta o di sostanze sintetiche (sacchetti dei surgelati e delle minestre confezionate).

Dove buttare i materiali ingombranti?

Esistono alcuni tipi di rifiuti non soggetti alla raccolta differenziata porta a porta: per queste categorie si può usufruire del Centro Multiraccolta di Busto Arsizio.

Leggi qui gli orari di apertura del Centro Multiraccolta di Busto Arsizio

Quando viene raccolta la spazzatura?

Andando sul sito di Agesp è possibile inserire la propria via e visualizzare i giorni esatti in cui viene ritirata la spazzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *